I Tempi Cambiano

itempicambiano

Questa settimana ho visto che nussuno posta articoli, credo che in ognuno di noi ci sia una sorta di attesa che ci impedisce di pensare ad altro che non sia: da lunedi’ l’italia sarà un posto migliore?

 


Io un post giusto per alleggerire questa atmosfera pesante lo inserisco, sperando che le 2 cosette che seguono vi possano rallegrare:

  1. I tempi cambiano e ci dobbiamo aggiornare.
    Fino a pochi mesi o anni fà una notizia non era vera se non l’aveva detta la “televisione”, ma per fortuna, lentamente le cose stanno cambiando.

    Lo sò benissimo che ancora oggi chi non usa fonti alternative come internet per informarsi continua a ritenere che qualsiasi minchiata che esca da quella scatola succhiacervelli sia “vangelo”, ma sono ottimista, pian pianino i tele-lobotomizzati spariranno.
    Per la minoranza che già vive nel futuro, il nuovo vangelo si chiama Google, parola che in U.S.A. è diventata anche verbo, se ad esempio devi cercare un termine dici “guglo picasso”, oppure “guglami ispica”.
    Proviamo a “guglare” la parola Buffone, possiamo stare tranquilli che la pagina che ci viene presentata è “vangelo”, vale più di un dizionario o di una treccani, clicca e vedrai.
  2. i sondaggi sono vietati da alcune settimane, e visto che non passa giorno che il nanetto non ne spari una delle sue qualcuno potrebbe pensare che tutte queste “uscite” abbiano spostato le intenzioni di voto, come fare senza sondaggi aggiornati?
    C’è il nostro sondaggino, ma forse per essere sicuri bisognerebbe affidarsi a dei professionisti, diciamo a qualcuno che con i numeri ci campa. Secondo voi una società inglese di scommesse come la betfair può essere considerata attendibile?
    Nel menù a sinistra cliccate su “politica” e proseguite fino alle scommesse per il prossimo presidente del consiglio.
    Per chi non fosse pratico di scommesse, vi dico che la quota che paga di meno è quella del favorito, quindi con le quote attuali abbiamo un candidato che paga 1,3 ed è il prossimo presidente del consiglio, e l’altro che paga ben 4 volte la puntata che è il perdente.

 

2 Comments

  1. qualche giorno fa mi è arrivata per email una curiosità: provate a cercare su google “fallimento” e inoltrate la ricerca con “mi sento fortunato”

    provare per credere lui è sempre presente altro che sondaggi e par condicio ma questa volta l’associazione è stupenda quasi come una preghiera.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.