Una lettera.

Hans Werner Henze, El Cimarròn.
Sono uscito e mi sono dileguato per le vie della città. Per caso ho incontrato una vecchia amica, XXXXXXX, mi ha detto che proprio due giorni fa ricordava a YYYYYYYYY la mostra che avevo tenuto a Torino in via Mazzini, da Noire, Percorso dal profumo.

legnanoiMi ha detto che è stata la più bella mostra che ho fatto in vita mia, che quelle opere sembrano, a distanza di 15 anni, senza tempo, ancora attuali, forse troppo. Gli ho detto di averne una in corso, a Milano, che ho intitolato Privato. La prima, e l’ultima mostra. Poi sono tornato a casa. Ho trovato una lettera che i miei mi hanno inviato. La busta era un po’ stracciata -come se qualcuno avesse provato ad aprirla-. Dentro la lettera ho trovato un’altra busta, sigillata. L’ho aperta. Ho trovato un foglio scritto a mano, la grafia incerta ma chiara. Un cartoncino bianco Fabriano.

Casalone – Verona
26- 04- 07

Signor Francesco,
mi scusi se la disturbo,
ma spero nella sua comprensione
io sono un operaio che ama tanto
l’arte e un giorno con mia
moglie abbiamo sfogliato
il mensile Arte e lì abbiamo
visto delle sue opere, stupende,
mia moglie ne è rimasta entusiasta.
Lei è molto bravo e così, caro
maestro, le chiedo se può farmi
un disegno sul cartoncino qui
in busta da regalare a mia moglie
per il nostro 44° anno di matrimonio.
Un grazie sentito e
cari saluti
Z. A.

Gli farò un disegno, con grazia.

Percorso dal profumo si inaugurò il 5 maggio del 1992.

3 Comments

  1. eh, sono soddisfazioni, caro Ciccio. Non si poteva che rimanere affascinati vedendo e leggendo delle tue opere sul Mensile Arte. (beddu vinisti puru tu, ne fotu 😉 )

  2. …, più che altro mi ha sorpreso la straordinaria fiducia di questa persona che non conosco e che tira e molla potrebbe/ro avere l’età dei miei genitori -44 anni di matrimonio… lui che assieme alla moglie sfoglia la rivista Arte, beh, mi pare bella questa cosa, buona-. Farò il disegno al signore, forse delle rose.

  3. Mi domandavo dove hanno beccato il tuo indirizzo. Magari il Veronese è un emigrato ispicese, che conosce la tua famiglia. Non si spiega altrimenti. Ciao.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.