Maestro

Maestro Ciccio Iozzia, ho appreso adesso che da ieri ci hai lasciato,anche se non sarà mai vero che ciò sia davvero possibile.

ciccio-iozzia

Un primo frammento, il tuo attraversamento tra la banda, lo recupero da un olio su tela di Francesco Lauretta, altro ragazzo come a centinaia, me copreso, a cui hai regalato almeno un frammento della tua passione per le note, per la banda, per la musica e a cui hai trasmesso un integerrimo esempio di vita. Grazie di essere stato Maestro Ciccio Iozzia, continuerai ad essere per tutti noi.

Saro Fronte

1 Comment

  1. Franz Von Suppe’: Poete et paysan… L’ascolto adesso e tornano mille volti (oggi) dimenticati, adesso in questa mattinata oscura suonano tutti assieme. Si rimane increduli nello scoprirsi fragili, uno strappo di vita, con quell’energia versata e giovane nelle sere quando eravamo frementi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.